Una rosa, due incontri: immagini dal primo incontro

Si è conclusa l'iniziativa Una rosa, due incontri: due incontri, appunto, sulla mitologia e sulla pittura legati dal filo tenue, profumato, ma intenso e colorato di una rosa.

Abbiamo così incontrato, nel primo incontro di venerdì 28 maggio il Professor Giorgio Zaghetto che ci ha illustrato il mito che è un modo semplice, ingenuo e fantasioso, prescientifico e prereligioso di raccontare l'origine delle cose e degli uomini, gli usi, i costumi, e le leggi. Abbiamo così scoperto che tanti sono i miti quanti sono i popoli della terra. Il professor Zaghetto ci ha quindi condotti lungo questo affascinante viaggio in cui è emerso come il mito sia dunque una prima risposta ai mille problemi che l'uomo si pone, alla forza della natura che non comprende e non sa spiegare, e che solo l'intervento di una divinità può risolvere.
L'incontro è stato arricchito da musiche scelte da Anna Gemelli e da letture di Noemi Bigarella.

In particolare, Anna Gemelli ha poi illustrato al pubblico la scelta delle musiche. Sono state infatti suonate musiche di Olivier Messiaen, tratte dal Quatour pour la fin du temps

Sopra, da sinistra Enza Orlando, e seduti: Anna Gemelli, Giorgio Zaghetto e Luigi Favalli

Sopra, il pubblico intervenuto

Sopra, il professor Giorgio Zaghetto



Sopra, Roberto Spoldi della Biblioteca Comunale di Segrate e, al suo fianco, Anna Gemelli

Sopra, l'attrice Noemi Bigarella legge alcuni brani

Nessun commento:

Posta un commento