La donna d'angolo di Francesca Sassano

Il gruppo di Lettura di Segrate ha ricevuto il romanzo di Francesca Sassano, La donna d'angolo (I libri di Pan). Riportiamo, in sintesi, quanto è emerso dallo scambio di pareri intorno a questa lettura.

Il romanzo di Francesca Sassano è un buon libro, ben scritto, con una struttura semplice e con un uso sapiente della paratassi. La tematica portante del libro è quanto di più attuale e importante nel dibattito sulla condizione femminile: la schiavitù infinita a cui è sottoposta la protagonista, Nihhila, una jogini, cioé una di quelle donne costrette alla prostituzione da una usanza religiosa indiana. La scrittrice inserisce la grande tradizione religiosa e culturale di un'India fantastica e ricca di monumentale passato con ampie descrizioni paesaggistiche, ma nel corso del romanzo tiene sempre il timone dritto sulla traiettoria della storia di Nihhila. In modo inaspettato, la tragedia si trasforma in favola: ecco che sarà un uomo, un bramino, a restituire la libertà alla donna in cambio d'amore. Dallo scambio dei pareri del gruppo è emerso, inoltre che è un "lui" la parte forte di questo contratto, e la Sassano conclude, quindi, questo suo romanzo in modo non banale e nemmeno scontato.

Nessun commento:

Posta un commento