Buona estate da Enza


Carissime e carissimi,
mi rendo conto che io non sto scrivendo molto sul nostro Blog, cosa che mi riprometto sempre di fare…
Lo sto facendo ora per esprimere il mio stato d’animo in questo mese che è il sesto anniversario della nascita del nostro Gruppo di Lettura. Sono consapevolmente felice di far parte di un gruppo come il nostro. Ci stiamo frequentando da sei anni e noto che l’atmosfera che si viene a creare ogni volta fra noi è sempre serena e amichevole. Soprattutto tutti hanno voglia di esprimere agli altri la propria opinione o l’emozione che ha vissuto con i personaggi del libro letto che, a volte, fa emergere anche qualcosa del proprio vissuto. Tutti hanno voglia di convincere sulle proprie opinioni, ma, cosa più importante, ho constatato di come tutti sappiamo ascoltare e rispettare anche l’opinione diversa e moltissime volte si riesce anche a dire che lo si vorrà rileggere quel libro, proprio alla luce delle diversissime argomentazioni intercorse durante la serata.
Anch’io, che faccio parte di D Come Donna, un Associazione dalla parte delle donne, quando incontro in un libro con personaggi femminili e le loro vicissitudini, pur essendomi fatta nella mia mente schieramenti ben precisi, alla luce delle sfaccettature diverse che sono emerse nell’ambito dell’incontro, mi accorgo di aver imparato a saper ascoltare gli altri e a rivedere le stesse donne sotto aspetti diversi e magari rivedere la storia che viene narrata sotto un’altra dimensione.
Vi auguro una felice estate, al mare, in montagna, al lago, a casa nel Vostro angolo preferito, mentre Vi regalate momenti di lettura… il momento magico e la curiosità che un nuovo libro vi sa dare, momenti solo Vostri, per ricavare emozioni, dialoghi con i personaggi… nella certezza che poi tutto questo avrà un ritorno perché, ne sono sicura, appartenendo ad un gruppo come il nostro, ci sarà la condivisione nel nostro prossimo incontro.
Un abbraccio e un pensiero pieno di sole da me e da tutte le donne dell’Associazione.
Enza, GdL

Nessun commento:

Posta un commento