sabato 30 settembre: primo incontro nazionale dei gruppi di lettura

Sabato 30 settembre: Primo incontro nazionale dei Gruppi di lettura. Se son gruppi leggeranno. Arco di Trento Palazzo dei Panni - Biblioteca Bruno Emmert 30 settembre - 1 ottobre 2006

"Gruppi di lettura in Spagna, nell'area anglosassone, in qualche zona d'Italia e perché no? anche in Trentino. La Provincia autonoma di Trento, da sempre impegnata sul versante della promozione della lettura e che sta avviando nelle biblioteche pubbliche del Sistema bibliotecario trentino la sperimentazione della nuova formula dei Gruppi di lettura, aderisce con convinzione a questo primo Incontro nazionale, preziosa occasione di confronto e di arricchimento di esperienze.Fare rete intorno al libro tra biblioteche, lettori e autori: questa la nuova sfida che ci poniamo davanti, per una biblioteca sempre più vissuta come propria e sempre più 'fuori di sé'." Margherita Cogo Vicepresidente e Assessore alla Cultura della Provincia autonoma di Trento L'incontro si terrà alla Biblioteca civica Bruno Emmert Palazzo dei Panni, Via Segantini, 9 38062 Arco - Tel. 0464 583652. Hanno collaborato le biblioteche di:Cervia, Cologno Monzese, Guadalajara, Riva del Garda, Saragozza Comune di Arco Provincia autonoma di Trento - Comune di Riva del Garda

Mai sentito parlare dei gruppi di lettura?Allora l'occasione offerta dall'incontro nazionale di Arco di Trento è particolarmente ghiotta. Un'esperienza che oggi comincia a diffondersi in Italia, dopo aver posto radici nei paesi anglosassoni e in quelli ispanici, viene passata al vaglio della riflessione teorica e delle implicazioni pratiche e organizzative. Ne emergeranno, sospettiamo, delle interessanti sorprese: ad esempio, che i gruppi di lettura hanno una parentela solo alla lontana con la lettura di gruppo, che assomigliano molto poco a dei soviet di lettori o a dei gruppi di acquisto, che hanno degli inediti risvolti biblioterapeutici, e che, in Italia, a differenza di quanto accade in altri paesi, sembrano configurasi come un luogo di incontro e di discussione soprattutto tra lettori forti e appassionati.Dietro questo fenomeno, ancora necessariamente di minoranza e di nicchia, ma che comincia a fare incursione in qualche trasmissione radiofonica o sulla stampa e soprattutto su Internet attraverso numerosi blog e siti dedicati all'argomento, stanno delle tendenze che probabilmente certi apparati culturali e istituzionali ancora non hanno compreso a fondo. Ad esempio, che gli indici statistici sui livelli di lettura, sempre deprimenti, non ci dicono tutto. O che le biblioteche non dovrebbero limitarsi a movimentare i documenti, ma forse dovrebbero mettere in movimento anche i lettori, perché poi anche la movimentazione dei documenti ne trarrebbe beneficio. O ancora che i GdL stanno sperimentando un originale percorso di intreccio e sovrapposizione tra reale e virtuale, al riparo dalle insidie dell'autismo internettistico e della pura convivialità libresca.Tutte magnifiche e progressive, dunque, le sorti dei GdL? Niente affatto, come dimostrerà il programma della giornata e anche una sua parentesi dedicata appunto alle psicopatologie del lettore di gruppo. Ma sicuramente un'occasione da non perdere per chi voglia riflettere e agire nel campo della lettura. Questo incontro vuol essere solo l'inizio di un cammino. Bibliotecari, lettori e scrittori, con l'aiuto di preziose testimonianze che ci vengono dalla Spagna, si confronteranno a partire dalle loro esperienze, dalle loro esigenze e dai loro interessi (e per una volta questa parola non verrà utilizzata in senso economico). Forse nella società che non legge chi legge ha deciso di venire allo scoperto. A modo suo, naturalmente: difendendo, tra clandestinità e mimetismo, una sua inalienabile esistenza parallela.

Luca Ferrieri

-------

Programma:

30 settembre 2006, Biblioteca civica B.Emmert presso Palazzo dei Panni, Arco

Ore 9.30 Accoglienza gruppi di lettura

Ore 10.00-13.00 Saluti delle Autorità: Margherita Cogo, Vicepresidente e Assessore alla cultura della Provincia autonoma di Trento; Ruggero Morandi, Assessore alla cultura del Comune di Arco

La lettura condivisa. Alcune ipotesi di lavoro - Marilena Cortesini e Luca Ferrieri, Biblioteca civica di Cologno Monzese

- Gruppi di lettura in Rete: relazioni "attuali" vs relazioni virtuali - Luigi Gavazzi, curatore del blog gruppodilettura.blogspot.com

Coffee Break-

L'esperienza dei gruppi di lettura spagnoli: il caso di Guadalajara - Milagros Méndez Fernández e Concepción Carlavilla García, Biblioteca Pública del Estado di Guadalajara

- Oltre l'isolamento: socializzazione e biblioterapia nel gruppo di lettura - Roberto Spoldi, Biblioteca civica di Segrate

-Psicopatologia del lettore di gruppo: Narrazione di Roberto Anglisani

Ore 14.00-17.00

- Videointervista:Campioni di mondo

I clubes di Saragozza - Pilar Bes Gracia e Eva Puyo, Coordinamento Biblioteche Saragozza

Interventi dei GdL: interventi di:Gruppo di Lettura di Segrate (Mi); Gruppo di lettura di Rozzano (Mi); Gruppo di lettura di Cervia (Ri); Gruppo di lettura di Bollate (Mi); Gruppo di lettura Trentolegge; Circoli di lettura di Roma; Gruppo di lettura di Cologno Monzese; e tutti gli altri gruppi che via via si iscriveranno

-Dibattito, modera Luca Ferrieri

-Scrittori tra lettori: Alessandro Tamburini

Per una carta dei GdL Bianca Verri, Biblioteca comunale di Cervia

Ore 20.30 Hotel Ristorante Olivo di Arco Cena di gruppo (prenotazioni al nr. 0464 583652): Cena con degustazione di piatti tipici

Letture e canti di Paola Ruffo, accompagnamento musicale di Alberto Sommadossi.

1°ottobre 2006 Ore 11.00 Veranda dell'Hotel Olivo di Arco Aperitivo con l'autore Alessandro Tamburrini dialoga con i lettori a proposito del suo nuovo libro "Bagaglio leggero"

Nessun commento:

Posta un commento