Erri De Luca: biografia e bibliografia

Il 12 aprile prossimo il Gruppo di Lettura si incontrerà per parlare del libro di Erri De Luca, Montedidio. In attesa dell'incontro, riportiamo alcune notizie biografiche e la bibliografia dell'Autore. Il cartaceo con queste notizie è disponibile in Biblioteca! Buona lettura a tutti!!!

BIOGRAFIA
Erri De Luca è nato a Napoli nel 1950. Diciottenne, vive in prima persona la stagione del '68, aderendo al movimento Lotta continua. Poi sceglie di esercitare diversi mestieri manuali muovendosi tra l'Africa, la Francia e l'Italia ora come guidatore di camion, ora come operaio, ora come muratore. Parallelamente studia da autodidatta l'ebraico, traducendo alcuni libri della Bibbia. Lo scopo di queste traduzioni, che De Luca chiama "traduzioni di servizio" (e che sono apprezzate anche dagli specialisti), non è quello di fornire il testo biblico in lingua facile o elegante, ma di riprodurlo nella lingua più simile e più obbediente all'originale ebraico. Giornalista impegnato politicamente, Erri De Luca è opinionista de Il Manifesto e di Repubblica.

BIBLIOGRAFIA
Non ora non qui, Feltrinelli, 1989
Una nuvola come un tappeto, Feltrinelli, 1991
Aceto arcobaleno, Feltrinelli, 1992
I colpi dei sensi, Fahrenheit 41, 1993
Prove di risposta, Nuova Cultura, 1994
In alto a sinistra, Feltrinelli, 1994
Piano terra, Quodlibet, 1995
Ora prima, Giqajon, 1997
Alzaia, Feltrinelli, 1997
Tu, mio, Feltrinelli, 1998
Cattività, con Marco Delogu, Nuovi Equilibri, 1999
L'urgenza della libertà, Filema, 1999
Tre cavalli, Feltrinelli, 1999
Tufo, Edizioni Libreria Dante & Descartes, 1999
Elogio del massimo timore. Il salmo secondo, Filerna, 2000
Altre prove di risposta, Dante & Descartes, 2000
Un papavero rosso all'occhiello senza coglierne il fiore, Interattiva, 2000
Montedidio, Feltrinelli, 2000
Parteras. Sapienza e arte con Danilo De Marco, G. Paolo Gri, Interattiva, 2002
Opera sull'acqua e altre poesie, Einaudi, 2002
Nocciolo d'oliva, EMP, 2002
Lettere da una città bruciata, Dante & Descartes, 2002
Bagnoli, con Gianni Fiorito, Motta Federico, 2002
Il contrario di uno, Feltrinelli, 2003
L'ultimo viaggio di Sinbad, Einaudi, 2003
Mestieri all'aria aperta. Pastori e pescatori nell'Antico e nel Nuovo Testamento, con Gennaro Matino, Feltrinelli, 2004
Sulla traccia di Nives, Mondadori, 2005
Solo andata. Righe che vanno troppo spesso a capo, Feltrinelli, 2005
Morso di luna nuova. Racconto per voci in tre stanze, Mondadori, 2005
Napòlide, Dante & Descartes, 2005
In nome della madre, Feltrinelli, 2006

Le notizie qui raccolte sono state tratte da:festivaletteratura.it

E per chi volesse saperne di più Un sito dedicato allo scrittore in francese e in italiano
Una interessante intervista all'autore
Interventi e audio-interviste sul sito della Feltrinelli

La foto qui sotto è di Giosetta Fioroni


Al via la terza edizione dei "Pomeriggi d'Autore" in Biblioteca

Comincerà domenica 18 marzo, alle ore 15.30, con ingresso libero, presso il Salone I della Biblioteca Civica di Segrate, la terza edizione dei Pomeriggi d'Autore. Profumi Letterari, organizzati dalla Biblioteca Civica di Segrate - Assessorato alla Cultura e dall'Associazione Onlus D come Donna.
Primo ospite, appunto domenica 18 marzo, sarà lo scrittore Younis Tawfik, iracheno di nascita, dal 1979 in Italia, collaboratore dei più importanti quotidiani nazionali, docente di lingua araba all'Università di Genova, ottimo autore di narrativa e di saggistica. Di lui, il Gruppo di Lettura di Segrate ha letto tutti i suoi romanzi, particolarmente Il profugo - l'ultimo libro dell'autore - è stato al centro della discussione dell'incontro di febbraio.

La seconda protagonista dei Pomeriggi d'Autore, sarà Silvia Di Natale, domenica 25 marzo, sempre alle 15.30, in Biblioteca. Etno-sociologa, Silvia Di Natale lavora in Germania ed è una delle romanziere più attente nel fotografare certi aspetti sociali di periodi storici e attuali. Il gruppo di Lettura ha letto di questa autrice Kuraj.

L'ultimo appuntamento dei Pomeriggi d'Autore sarà, infine, domenica 1° aprile, sempre in Biblioteca alle 15.30, e vedrà protagonista Hamid Ziarati. Iraniano di nascita, Ziarati vive dal 1981 in Italia, è un ingegnere professionista e si diletta come gastronomo. In quell'occasione, sarà un piacere parlare con l'autore del suo unico libro, Salam, maman, uscito lo scorso anno per Einaudi. Anche questo libro è stato al centro dell'ultimo incontro del gruppo di lettura in febbraio.

"Sono occasioni di conoscenza e di approfondimento di scrittori del panorama culturale attuale molto apprezzati dalla critica e dal pubblico, tutti in piena attività", ha spiegato l'Assessore alla Cultura del Comune di Segrate, Guido Pedroni. E Enza Orlando, Presidente dell'Associazione D come Donna, ha spiegato che la scelta dell'Associazione di collaborare alla realizzazione di questa nuova attività culturale viene fatta perché "l'aggregazione e la cultura contribuiscono a prevenire il disagio e a aiutare quanti attraversano momenti difficili, in special modo donne e famiglie."

Ricordando che tutti gli incontri saranno a ingresso libero, arricchiti da letture e da rinfreschi conclusivi, diamo un caloroso arrivederci a tutti a cominciare da domenica 18 marzo, alle 15.30, presso la Biblioteca Civica di Segrate (MI).

Si può imparare a scrivere?

Attilia Garlaschi aspetta tutti gli appassionati di letteratura, scrittura e lettura il 9 marzo (ore 17.00-18.00) alla puntata n. 38 di Hinterlandcultura libri e dintorni. La trasmissione cerca di rispondere alla domanda: si può imparare a scrivere? Ci sarà un'intervista a Bruna Miorelli, curatrice di Da un mondo all'altro (vedi foto sotto, la copertina del libro), un libro che raccoglie i racconti degli alunni più promettenti della scuola di scrittura creativa che gestisce a Milano e ci sarà anche un'intervista a Francesco Pettinari, docente della scuola Holden di Torino, coautore di NIC, narrazioni in corso, un curioso manuale di scrittura creativa. E ancora interviste a Carmen Leuzzi, autrice di uno dei racconti della prima antologia e a Barbara del sito divinoscrivere, un sito che invita a gustare vino e letteratura.Noi l'ascolteremo!

Leggerezza... in Radio

Oggi io (Roberto), Enza e Luigi siamo stati ospiti di Palma Agati e della sua trasmissione "Leggerezza" in onda ogni venerdì alle ore 18.30 su Radio Cernusco Stereo. Un grazie caloroso a Palma, perché ogni volta che siamo ospitati da lei, è come sentirci a casa! Abbiamo così parlato del nostro Gruppo di Lettura, dei suoi percorsi di lettura, del blog e delle iniziative della Biblioteca di Segrate e dell' Associazione D come Donna. Enza Orlando ha infatti ricordato le importanti attività dell'Associazione D come Donna rivolte alla Donna, al disagio femminile e alle opportunità di aiuto per uscire dalla violenza. Luigi Favalli ha invece parlato della prossima iniziativa letteraria della Biblioteca e dell'Associazione: la terza edizione dei "Pomeriggi d'Autore. Profumi letterari". Un'occasione, quella di questi pomeriggi per incontrare autori nazionali. E infine io ho ricordato, appunto, l'attività del gruppo di lettura e Segrate Scrive, un'altra attività in corso della Biblioteca e dell'Associazione rivolta alla raccolta della cultura locale favorendo l'incontro della cittadinanza con autori di letteratura e saggistica residenti a Segrate.Grazie quindi a Palma, così gentile e attenta al mondo della letteratura e delle tematiche femminili, e a Radio Cernusco Stereo!!!