Al via l'undicesima edizione della mostra-laboratorio "Rosa shocking"

L'Associazione femminile D COME DONNA Onlus di Segrate, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Segrate, promuove e organizza la 11^ edizione della Mostra-Laboratorio ROSA SHOCKING, dal 18 al 26 Novembre 2006, presso il Centro Civico Cascina Nuova (Salone 1), Via degli Alpini, 34 - SEGRATE (MI)
Gli orari sono: sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.30 (orario continuato) e dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.30
L'inaugurazione ufficiale si terrà alle ore 17.00 di sabato 18 Novembre 2006. Seguirà rinfresco.
Qualche informazione sulla Mostra-Laboratorio "Rosa Shocking"
La mostra-laboratorio Rosa Shocking è per noi, donne dell'associazione, uno dei punti fermi nella nostra storia, un approdo annuale per quelle donne che con arte desiderano incontrarsi e farsi conoscere dal pubblico. Con la mostra-laboratorio ci proponiano di:
- incoraggiare le donne a cimentarsi con la propria creatività;
- valorizzare le doti artistiche delle donne;
- incoraggiare le donne ad uscire dal proprio privato;
- salvaguardare il patrimonio artigianale, in particolare quello femminile;
- uscire da un privato concepito come mondo fuori scena contro uno spazio pubblico concepito esclusivamente come mercato;
- uscire dal proprio privato per cogliere un'opportunità di scambio vicendevole di esperienze ed avviare una pratica di dialogo fondato sulla conoscenza del saper fare.
Un fare che si basa sulla pratica quotidiana di relazione. Dall'incontro dei diversi vissuti, visibili dalla concisa presentazione che ogni artista e non propone di sé e delle proprie opere, siamo convinte che nasca anche la solidarietà. La mostra-Laboratorio Rosa Shocking è anche un luogo dove l'artista crea la sua opera. I manufatti esposti e realizzati sono oggetti d'arte e d'artigianato: un'arte che intendiamo come spazio prezioso della ricerca di sé, che intreccia la memoria individuale alla storia collettiva delle donne; e un artigianato inteso come biografia, in quanto per noi significa andare oltre il rimpianto e la malinconia del tempo passato: è infatti ricreare la propria autonomia in modo tangibile con opere che debbono e possono uscire dalle mura domestiche.
(Il Direttivo di D COME DONNA)
Inoltre...
Durante il periodo espositivoci saranno:
- lo spazio della memoria: una raccolta di oggetti a testimonianza dell'antico lavoro della donna a cura di D come Donna
- una vetrina di libri e percorsi bibliografici sulla creatività e l'artiginato femminile, a cura della Biblioteca Civica di Segrate
- incontri tra donne con estro creativo e non per uno scambio del reciproco sapere o semplicemente per stare in compagnia
- D COME DONNA resta a disposizione durante l'intero periodo espositivo per fornire elementi conoscitivi intorno alla propria attivitàdi aiuto e sostegno alla donna in difficoltà

Nessun commento:

Posta un commento